Dolci/ Natale in tavola/ Ricette

Casetta di pan di zenzero

Sicuramente tutti avrete riconosciuto il favoloso stampo della Nordicware che ho utilizzato per realizzare questa casetta di pan di zenzero. E’ uno dei regali ricevuti da Mariacristina lo scorso Natale. E finalmente, dopo vari tentativi e diversi consulti, ecco qui anche la mia gingerbread house bundt cake.

La bundt cake è una torta americana molto soffice e scenografica. Viene cotta in stampi creati appositamente. Se non ne avete mai preparata una vi consiglio di provare!

Cosa ho utilizzato: farina “00” 410gr, zucchero 200gr, latte 280gr, burro ammorbidito 200 gr, zucchero di canna 100 gr, 4 uova, zenzero in polvere 2 cucchiaini, cannella in polvere due cucchiaini, noce moscata 1/4 di cucchiaino, sale un cucchiaino scarso, semi di vaniglia 1 bacca, lievito per dolci 1 bustina; ghiaccia reale: zucchero a velo 150gr, albume d’uovo 30 gr, qualche goccia di limone.

Come prima cosa. montate il burro insieme alle due tipologie di zucchero per 10 minuti, fino ad ottenere un composto morbido e rigonfio. Prendete una ciotola e versateci farina, zenzero, cannella, sale, vaniglia e lievito in polvere.

Riprendete il composto di zucchero e burro e iniziate ad incorporare un uovo alla volta, aggiungendo il successivo solo dopo il completo assorbimento del precedente. Quindi inserite anche il latte e la farina, alternandoli tra loro.

Imburrate e infarinate lo stampo con assoluta precisione. Anche se vi consiglio di utilizzare lo spray staccante. Nel momento in cui sformerete la casetta, il risultato sarà certamente migliore. A questo punto versate il composto nello stampo, battetelo sul piano delicatamente per far uscire eventuali bolle d’aria. Infornate a 170° per 50 minuti. Verificate sempre il livello di cottura infilzando uno spiedino di legno che dovrà risultare ben asciutto.
Una volta sfornata, attendete almeno mezz’ora prima di capovolgere lo stampo, quindi estratta la casetta lasciatela raffreddare su una griglia.

Nel frattempo preparate la ghiaccia reale mescolando energicamente l’albume con lo zucchero a velo. Appena il composto inizia a prendere consistenza aggiungete alcune gocce di succo di limone. Impastate fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi. Se la ghiaccia dovesse risultare troppo liquida aggiungete altro zucchero a velo fino ad ottenere una consistenza che permetta di scrivere a filo. Per decorare utilizzate una saccapoche con punta di metallo n° 1, ideale per realizzare linee molto sottili.

Buon appetito e buon anno!

(Visited 18 times, 1 visits today)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply