Primi/ Ricette

Lasagna nera al salmone

Con la stessa sfoglia fatta per le Tagliatelle al nero, ho deciso di realizzare anche questa lasagna nera al salmone. Lasciatemelo dire, è venuta davvero buona…provatela!

Lasagna nera al salmone

Cosa ho utilizzato: semola rimacinata di grano duro 200gr, acqua, nero di seppia, salmone fresco 200gr, mozzarella fior di latte 80gr, latte 800ml, burro 50gr, farina “00” 40gr, parmigiano reggiano grattuggiato 50gr, noce moscata, sale.

[columns_row width=”half”] [column]Dosi per: 3 persone [/column] [column]Preparazione: 30 minuti [/column] [column]Difficoltà: bassa[/column] [column]Cottura: 40 minuti [/column] [/columns_row]

Fatta la pasta e tirata la sfoglia, ho tagliato il trancio di salmone in fette molto sottili. Ho preparato un roux di burro e farina per la besciamella, quindi ho aggiunto, poco per volta, il latte a temperatura ambiente, mescolando sempre molto bene per evitare la formazione di grumi. Ho aggiunto un pizzico di sale, la noce moscata e il parmigiano grattugiato. Ho lasciato cuocere, a fuoco basso e senza smettere mai di mescolare, fino a quando ho ottenuto una crema fluida. Una volta pronta l’ho coperta con la pellicola facendola aderire bene sulla superfcie per evitare che raffreddandosi si possa seccare.

Lasagna nera al salmone

Ho lessato le lasagne in acqua leggermente salata per un paio di minuti. Nel frattempo ho preso una pirofila dai bordi alti e ho cominciato a comporre la lasagna. Per prima cosa ho versato un pò di besciamella sul fondo della teglia, ho aggiunto uno strato di pasta, ancora altra besciamella, il salmone tagliato a fettine sottili e qualche dadino di mozzarella. Ho continuato a disporre tutti gli ingredienti formando altri strati seguendo sempre lo stesso ordine. In ultimo ho chiuso la lasagna con una sfoglia  di pasta che ho ricoperto con della besciamella e un po’ di parmigiano reggiano grattuggiato.

Ho infornato in forno preriscaldato a 190° per circa 30 minuti. A fine cottura ho attivato il grill per qualche minuto, in modo da far rosolare bene la superficie per renderla dorata.

Buon appetito.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply