Antipasti e contorni/ Natale in tavola/ Ricette

Fritto misto di verdure e baccalà

E per la cena della vigilia di Natale sulla nostra tavola non poteva mancare il fritto misto di verdure e baccalà.

Cosa ho utilizzato: farina “0” 8 cucchiai colmi, acqua frizzante 1/2 bicchiere, uovo 1, zucchina 1, peperone 1, cavolfiore, broccolo romano, broccolo siciliano, baccalà 200 gr, olio di semi di arachidi, sale.

[columns_row width=”half”] [column]Dosi per: 6 persone[/column] [column]Preparazione: 45 minuti[/column] [column]Difficoltà: bassa[/column] [column]Cottura: 30 minuti[/column] [/columns_row]

Come prima cosa ho lavato e mondato la verdura. Ho tagliato i peperoni a listarelle e le zucchine a fettine sottili, ho ridotto in piccoli ciuffi il cavolo e i broccoli e li ho cotti al vapore lasciandoli leggermente croccanti.

Ho tagliato a cubetti il baccalà, già dissalato e ammorbidito, e l’ho lessato per una decina di minuti.

Per zucchine, peperoni e baccalà ho preparato una pastella molto leggera, fatta solo di qualche cucchiaio di farina, acqua frizzante a temperatura molto bassa e ghiaccio in cubetti. Infatti il segreto per un fritto leggero e croccante è mantenere la pastella molto fredda, proprio per questo motivo ho aggiunto il ghiaccio in cubetti. Quando la pastella è diventata fluida e piuttosto densa ho intinto peperoni e zucchine a crudo e in ultimo il baccalà già cotto. Per cavolo e cavolfiori, invece, ho preparato una pastella un po’ più consistente con uovo, farina e un pizzico di sale.

Nel frattempo ho messo a scaldare in un pentolino l’olio di semi di arachidi e, una volta diventato ben caldo, ho immerso poco per volta gli ingredienti pastellati. Il contrasto termico tra la pastella fredda e l’olio bollente fa si che si formi subito una doratura croccantissima e leggera.

Cosa molto importante, sempre, è friggere pochi pezzi per volta, scolarli bene e farli asciugare qualche minuto su della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. L’ideale è servire la frittura ancora calda, ma se sarete costretti a prepararla con un po’ di anticipo, il mio consiglio è tenerla a temperatura ambiente senza coprirla, appena prima di servire mettetete in forno molto caldo per qualche minuto e portate in tavola.

Buon appetito.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply