Antipasti e contorni/ Ricette/ Vegetariano

Rustici leccesi

Oggi vi propongo la mia versione dei rustici leccesi, merenda quotidiana durante le mie vacanze salentine. Questa specialità, farcita con besciamella, pomodoro e mozzarella, padroneggia sui banconi di tutti i forni e bar di Lecce, impossibile farne a meno!

Cosa ho utilizzato: pasta sfoglia 2 rotoli, polpa di pomodoro a pezzi 200gr, latte 1/2 litro, noce moscata, burro 25gr, farina “00” 30gr, sale, parmigiano reggiano grattuggiato 50gr, uova 1, mozzarella 100gr, origano.

[columns_row width=”half”] [column]Dosi per: 4 persone[/column] [column]Preparazione: 45 minuti[/column] [column]Difficoltà: bassa[/column] [column]Cottura: 35 minuti[/column] [/columns_row]

Come prima cosa ho preparato la besciamella. Ho fatto una roux bianco con burro e farina, e poco alla volta, mescolando continuamente, ho aggiunto il latte a temperatura ambiente, una spolverata di noce moscata, un pizzico di sale e il parmigiano grattuggiato. Una volta ottenuta una crema consistente, ho spento il fuoco, continuando a mescolare ancora un po’ in modo da favorire l’abbassamento della temperatura. Per evitare che freddandosi la superficie della besciamella possa seccare, consiglio di coprirla con della pellicola trasparente.

A questo punto, ho steso la pasta sfoglia e, con l’aiuto di un coppapasta, ho ricavato dei dischi. Ne serviranno due per ciascun rustico, uno per la base e uno leggermente più grande per la copertura. Sul disco di base ho versato un pò di besciamella, creando un piccolo incavo al centro, il pomodoro a pezzetti, condito con l’origano, e un cubetto di mozzarella. Ho lasciato libero un bordo di circa un centimetro e mezzo che servirà per far aderire il disco superiore, l’ho spennellato con l’uovo e ho sovrapposto il secondo disco di pasta sfoglia, schiacciando i bordi con una forchetta per farli aderire bene.

Prima di infornare ho spennellato la superficie dei rustici con l’uovo sbattuto e l’ho bucherellata con uno stuzzicadenti per far uscire il vapore che si formerà in cottura. Ho portato il forno ad una temperatura di 190° e cotto per circa trentacinque minuti fino ad ottenere una sfoglia friabile e dorata.

Buon appetito.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply