Primi/ Ricette

Tagliatelle nere e bottarga

Oggi vi racconto come ho preparato queste tagliatelle nere. Come avrete notato, ultimamente mi diverto a giocare con la pasta utilizzando i colori, ed era ormai tempo di osare con il nero! Alla base di questa pasta semplicemente, semola, acqua e nero di seppia.

Tagliatelle nere e bottarga

 

Cosa ho utilizzato: semola rimacinata di grano duro 200gr, acqua, nero di seppia, zucca 200gr, prezzemolo, bottarga, sale, pepe nero.

[columns_row width=”half”] [column]Dosi per: 4 persone[/column] [column]Preparazione: 60 minuti[/column] [column]Difficoltà: bassa[/column] [column]Cottura: 20 minuti[/column] [/columns_row]

Come prima cosa, ho inciso la sacca del nero versandolo in mezzo bicchiere d’acqua calda e ho mescolato bene per far sciogliere tutto l’inchiostro. Ho distribuito la semola rimacinata a fontana sulla spianatoia, ho versato il nero e ho iniziato ad impastare. Come per la pasta all’uovo, ho lavorato l’impasto per almeno un quarto d’ora fino ad ottenere un palla elastica e liscia che ho lasciato a riposo, coperta con della pellicola, per circa mezz’ora.

Nel frattempo ho tagliato la zucca a tocchetti e l’ho cotta al vapore per 15 minuti. Una volta pronta, l’ho frullata aggiungendo un filo d’olio e un pò d’acqua di cottura, fino ad ottenere un crema fluida.

Quindi ho iniziato a stendere la pasta con il mattarello, fino ad ottenere delle sfoglie di circa 2/3 millimetri. Prima di tagliare le tagliatelle, ho lasciato asciugare le sfoglie per una decina di minuti, cospargendole con della semola.

Un consiglio, se lasciate essiccare la pasta molto bene, potrete utilizzarla anche dopo qualche giorno, il che torna utile se volete portarvi avanti con il lavoro in caso di cene un po’ impegnative!

Tagliatelle nere e bottarga

Passando al condimento, ho fatto sciogliere della bottarga grattugiata in un po’ di olio tiepido, ho buttato la pasta in acqua abbondante e poco salata e ho lasciato cuocere per due, tre minuti. Ho scolato le tagliatelle utilizzando una schiumarola e le ho mantecate con la bottarga aggiungendo un po’ di liquido di cottura.

Ho servito le tagliatelle su un letto di crema di zucca, un mestolo per ciascuna porzione, ho aggiunto altra bottarga grattugiata, del prezzemolo tritato e un pizzico di pepe nero.

Buon appetito.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply