Antipasti e contorni/ Ricette

Mini friselle di mare

Anche quest’anno, come tutti gli anni, è arrivato il pacco sorpresa della Chiara, questa volta il suo regalo arriva dalla meravigliosa Puglia! Tra le tante prelibatezze apro subito una confezione di mini friselle all’olio. Chiara mi racconta che sono fatte a mano dall’anziana signora del Forno della Paccia a Mesagne, vicino Brindisi. Trovarlo non è facile, è in una casa nel centro del paese, senza insegna, una di quelle bottegucce che non ti aspetti, ma ben nota agli abitanti del posto!
Queste friselle croccanti e friabili, molto meno dure rispetto a quelle più grandi, sono fatte con farina di grano duro. L’impasto lavorato a mano a forma di filone viene arrotolato su se stesso. Una volta cotte le forme vengono tagliate a metà con un fil di ferro e cotta nuovamente in forno.

mini_friselle_di_mare

Sono così belle e profumate che penso subito che condite con dei pomodorini confit e del pesce, potrebbero essere perfette per accompagnare un ottimo aperitivo. Ed eccole qui!

mini_friselle_di_mare_1

Cosa ho utilizzatofriselle mignon, capesante, calamari, alici marinate, pepe nero, pomodorini confit, olio di oliva, sale.

[columns_row width=”half”] [column]Dosi per: 4 persone[/column] [column]Preparazione: 15 minuti [/column] [column]Difficoltà: bassa[/column] [column][/column] [/columns_row]

Per prepararle è bastato davvero poco, giusto il tempo di cuocere il pesce, alici marinate a parte. Ho iniziato dai calamari, ho scelto quelli piccolissimi, li ho puliti sciacquandoli sotto l’acqua corrente e li ho tagliati ad anello. Ho fatto scaldare dell’acqua in un tegamino portando la temperatura a 62° gradi, per misurarla ho utilizzato un termometro, se non l’avete tra i vostri utensili, riuscite a capire se l’acqua ha raggiunto la temperatura desiderata quando sul fondo del tegame appaiono delle bollicine d’aria, piccole come teste di spillo. Raggiunta la temperatura, ho immerso i calamari in acqua per due minuti esatti, il tempo giusto per farli rimanere tenerissimi. Una volta scolati, li ho conditi con olio, pepe e sale nero di Cipro.

Ho cotto le capesante in una padella leggermente unta di olio rosolandole un paio di minuti per lato.

Con tutti gli ingredienti pronti non mi è rimasto che condire le friselle con un filo d’olio, un pizzico di sale e dell’origano. Ho messo uno strato di pomodorini confit e ho aggiunto, alterando, calamari, capesante e alici marinate.

Buon appetito.

mini_friselle_di_mare_2

 

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    elena
    19 Agosto 2016 at 7:50 pm

    mi è venuta acquolina in bocca|

    • Reply
      Massimiliano
      21 Agosto 2016 at 4:34 pm

      Grazie Elena.

    Leave a Reply